Tecnobios

Consulenza genetica

28 ottobre 09 

Alle coppie che intraprendono un trattamento di Procreazione Assistita (PA), Tecnobios Procreazione è in grado di offrire un servizio di consulenza genetica preconcezionale allo scopo di verificare se la condizione di infertilità derivi da cause di natura genetica o meno, e di stimare allo stesso tempo i rischi correlati a una eventuale gravidanza.

La consulenza si può richiedere in qualsiasi fase del trattamento di PA e prevede un incontro preliminare con il genetista e con i medici dell'unità di Procreazione Assistita, per individuare l'esistenza di una eventuale condizione di rischio genetico e predisporre i necessari accertamenti diagnostici. Le indagini comunemente richieste sono il cariotipo di entrambi i partner (che permette di evidenziare le anomalie dei cromosomi) e l’analisi del cromosoma Y per eventuali delezioni.

Tecnobios Procreazione fornisce anche un servizio di consulenza genetica prenatale, che ha la funzione di determinare quale sia l'accertamento diagnostico più idoneo per condurre indagini genetiche sull'embrione o sul feto. In particolare la consulenza ha lo scopo di illustrare gli aspetti specifici e le indicazioni per vari tipi di indagini, distinguibili in “non invasive” - ecografia del primo trimestre, tri-test del secondo trimestre, ecografia morfologica della ventesima settimana - e “invasive” - prelievi dei villi coriali (villocentesi), delle cellule del liquido amniotico (amniocentesi) e del sangue fetale (cordocentesi). Gli esiti delle indagini vengono resi noti dai medici dell’équipe, che assistono la coppia nel comprenderne le implicazioni.


Bookmark and Share